TREND 2016

L’anno scorso è stata una buona annata, in termini di arredamento. Non siamo stati costretti ad avere a che fare con colori poco gestibili come il verde acido, ma hanno prevalso un po’ ovunque colori riposanti come i grigi e i neutri, tessuti in lana come flanelle o gessati e velluti di cotone.
Il 2015 ha segnato la netta ascesa del marmo bianco, non più relegato in bagno, ma sdoganato in cucina e persino in soggiorno. La marmo mania si è manifestata anche su carte da parati, oggetti, tessuti, persino sulle unghie! Il grigio, il marmo, i neutri sono rigorosi e austeri, così, per reazione c’è stata una breve frenesia per il rosa pastello, per cui ecco tutti a cercare di capire come abbinare il rosa pastello. I Pantone quarzo rosae e azzurro polvere SERENITA’ sono stati incoronati colori di questo inizio anno 2016. Ma una cosa è un vaso rosa, un’altra è una parete intera di questo colore, sono tonalità che vanno bene per un locale pubblico dove si passa del tempo piacevole, sereno, ma limitato, e non in un appartamento nel quale si vive tutti i giorni.

Il 2016 è caratterizzato dalla dualità tra il patrimonio del passato e l’innovazione del futuro, tra la luce e le tenebre, tra la conformità e la libertà, tra le parole e le immagini. Per questo motivo auspichiamo una sempre maggiore collaborazione tra designer e artigiani, in modo che le influenze del passato convivano con l’innovazione e il futuro.

Ecco le nostre previsioni per i trend di interni più interessanti che definiranno 2016.

SOSTENIBILITA’.
La sostenibilità sta diventando un elemento must di design nel 2016.

Le  idee e i materiali più sperimentali sono miscelati  con  quelli vecchi recuperati, riciclati e ricondizionati. Il legno recuperato per una pavimentazione, per esempio, non solo è virtuoso ed economico, ma anche più sano. In un mondo iperconnesso la gente s’informa non solo sulla qualità, ma anche sulla salubrità di un determinato materiale, prima di sceglierlo

SEMPLICITA’

Nel 2016, finalmente una integrazione più coerente del mantra MENO E’MEGLIO nel design. I giorni di arredi e tessuti a strati pesanti sembrerebbe giunto alla fine.

LIBERTA’

Viviamo in un mondo privo di diktat e direzioni ben precise, ma possiamo avere la libertà di mescolare oggetti alti con bassi, vintage Mid-Century con moderno e minimalista, i colori, i modelli, e tutto il resto. La migliore tendenza per il 2016 è che la gente comincia a dimenticare le ‘regole’ e ad amare ciò che ama per quello che è, senza esaltazioni.